Con i bambini a casa da scuola tutto il giorno, scovare giochi e i giochetti diventa una necessità per impegnare i bambini e riuscire a sopravvivere fino a settembre. Sì, perché è importante la condivisione, ma anche potersi rilassare cinque minuti ogni tanto, con la certezza che i propri bambini si stiano divertendo con un’attività sicura e coinvolgente. Non è mai semplice, ma possiamo farcela!

In rete: i giochi di Portale Bambini

Portale Bambini ha raccolto in una pagina web tutti i migliori giochetti per bambini, da quelli di società ai giocattoli ai giochi di gruppo. Ci sono tante idee all’insegna del divertimento e spunti interessanti. In particolare in tema di giochi educativi. Delle guide in rete, è sicuramente quella più esaustiva, con un occhio di riguardo all’intrattenimento intelligente. Consigliano soprattutto i giocattoli Quercetti.

Meglio evitare i tablet e i videogiochi; una volta ogni tanto possono andare, ma gli esperti li sconsigliano e anzi, li considerano proprio pericolosi. Non si tratta di tornare al medioevo, ma semplicemente di tutelare i bambini da potenziali fonti di pericolo.

giochetti per i bambini d'estate

I classici

Se non sapete da dove cominciare, ricordate i LEGO! Un vero classico, capace di tenere impegnati i bambini per ore; l’unico problema è che sono adatti ai più grandicelli, ma fino a 6 anni la vostra presenza sarà indispensabile. Il LEGO Store ha un’infinità di prodotti e potete acquistarli tutti online!

Per chi è al mare, la spiaggia è un parco giochi naturale in cui i bambini si perdono senza bisogno di alcuno sforzo da parte nostra. Una vacanza fuori città, del resto, è sempre consigliata. In città è un po’ più complicato, ma non scoraggiatevi! Giochi montessoriani, cucine giocattolo e lavoretti creativi possono impegnare anche i bambini più difficili.

E se volete godervi mezza giornata di relax, nulla vieta di portare i più piccoli in uno dei numerosi parchi tematici con animazione sparsi per il paese; più o meno in tutte le città ci sono giornate animate; i bambini le adorano, e per noi mamme è un’occasione per tirare il fiato e magari scambiare quattro chiacchiere. Approfittatene, senza sensi di colpa.