Seleziona una pagina
 

A volte, un piccolo gesto può fare la differenza. Vi invitiamo a leggere questa testimonianza, inviataci da Padre Joseph Kuttiyah, responsabile della Casa d’amore, Snehasadan, in Bangalore, India.

Si tratta di una casa per ragazzi orfani, abbandonati e bisognosi, che necessita di risorse economiche per continuare la sua preziosa attività. Vi lasciamo in calce i riferimenti al sito web e alla mail della struttura: se decideste di dare una mano, potete scrivere direttamente e anche approfondire la storia di questa realtà.

COME AIUTARE I BAMBINI DI STRADA IN BANGALORE

L’India ha una popolazione di 300 milioni di bambini, circa il 35% della popolazione nazionale. Molti di essi vivono sui marciapiedi, nelle stazione ferroviarie, nei cantieri …

I primi sei anni di un bambino sono cruciali nella formazione e costruzione della vita. In India, migliaia di bambini, che hanno perso i genitori o che sono lasciati soli per la strada dai genitori stessi, non hanno la possibilità di andare a scuola, di imparare a leggere e scrivere.

La povertà dilaga a causa dell’industrializzazione, della migrazione dalle aree rurali a quelle urbane, delle calamità naturali ecc. Uno dei problemi più grandi di oggi è il lavoro minorile. Invece di essere amati, curati e educati, molti bambini sono costretti a lavorare.

La società chiama ripetutamente i bambini ‘il futuro della nazione’. Ognuno di noi ha un compito importante: aiutare questi bambini ad ottenere le attenzioni che meritano, per poter diventare gli uomini di domani.
Ecco l’importanza del “Carisma Montiano” di prendersi cura dei bambini bisognosi.

COSA FA LA SCUOLA SNEHASADAN

Snehasadan è stata fondata nel 1996 dalla Provincia Indiana della Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione, CFIC, fondata da B. Luigi Maria Monti che è stato molto rispettato e chiamato ‘padre’ dagli orfani del suo tempo. L’Istituto lavora in Bangalore e contribuisce alla cura di bambini malati e feriti, oltre che alla loro istruzione.

Le città del Karnataka si sviluppano velocemente, ma allo stesso tempo i villaggi vengono trascurati, diventando sempre più poveri. La stragrande maggioranza dei genitori muore precocemente. Molti bambini scappano dalle case e si rifugiano sotto i ponti, nelle stazione ferroviarie e baraccopoli. Molti diventano criminali senza scrupoli, creando grandi difficoltà.

Chi è responsabile di tutti questi avvenimenti?
Possiamo scappare dalla nostra responsabilità sociale?

Nessun bambino dovrebbe essere privato della possibilità di avere una casa e di una formazione: per questo chiediamo l’aiuto di tutti. La Casa Snehasadan e’ aperta ai bambini di tutte le religioni e siamo orgogliosi di dire che alcuni dei suoi figli sono cresciuti per rispondere alle esigenze del tempo.

Noi li assistiamo nella loro vita materiale, sociale, intellettuale e spirituale. Noi insegniamo loro non solo come guadagnare un sostentamento onesto, ma anche la responsabilità sociale.

Arrivano più di 1000 nuovi casi di bambini senza genitori ogni anno. Dobbiamo lasciarli morire abbandonati in un angolo? O possiamo aiutarli e salvarli?

Il nostro sogno è di vedere Snehasadan diventare un’istituzione più grande, grazie agli sforzi collettivi. Con la vostra collaborazione siamo sicuri che I bambini potranno affrontare la vita al meglio.

UN MESSAGGIO D’AMORE PER TUTTI

‘Le cose migliori e più belle del mondo non possono essere viste o persino toccate. Devono essere sentite col cuore’. È una bella sensazione che ci sia qualcuno che vive bene grazie a noi. Quando un bambino sente di essere amato, la sua vita cambia.

Snehasadan è qui per condividere tutte queste meravigliose sensazioni con i bambini abbandonati, orfani e bisognosi. Saremo in grado di trasformare la società solo per mano di questa generazione.


PER INFORMAZIONI E PER SOSTENERE LA STRUTTURA

sito web: www.snehasadan.net

e-mail: snehasadanfic@yahoo.com